share

851 SBK

L’851 fu definitivamente commercializzata a partire dal febbraio 1988.

Il 3 aprile 1988 Marco Lucchinelli su Ducati 851 conquista la prima storica vittoria nel Campionato del Mondo Superbike.

Il successo ottenuto da Lucchinelli a Donington dimostrò da subito la bontà del progetto 851.

Marco Lucchinelli guidò la 851 anche nella stagione 1989.

Baldassarre Monti fu uno dei primi piloti italiani, insieme a Lucchinelli, ad utilizzare la nuova Bicilindrica di Borgo Panigale.

 
 

Il 1988 è l'anno del debutto del primo mondiale Superbike.

Ducati, in quella occasione partecipò con la neonata 851, insieme a Marco Lucchinelli. Il binomio Ducati - Lucchinelli, pur essendo fortemente limitato da problemi di affidabilità della 851, non sfigurò affatto, anzi, conquistò la prima vittoria assoluta nella prima gara del mondiale SBK, corsa sul circuito britannico di Donington il 3 aprile 1988, per ripetersi in gara 1 sul circuito austriaco di Zeltweg.

L'851 del 1989 era molto simile alla moto dell'anno precedente. Ad alimentare le speranze della Ducati nel Campionato Superbike arrivò un coriaceo pilota francese: Raymond Roche, che conquisterà la prima storica doppietta in gara 1 e 2 sul circuito di Brainerd, bissando il doppio successo ad Hockenheim in Germania e conquistando gara 2 sul circuito siciliano di Pergusa.

 

Palmares

1988 1° Battle of the Twins - Campionato Italiano
Campionato Costruttori
1988 1° Battle of the Twins - Campionato Italiano
Baldassarre Monti
1989 1° Campionato Italiano Superbike
Baldassarre Monti
1989 1° Campionato Italiano Superbike
Campionato Costruttori
1989 1° Battle of the Twins - Campionato Italiano
Andrea Brunetti
1989 1° Battle of the Twins - Campionato Italiano
Campionato Costruttori
1989 1° Battle of the Twins - Campionato Inglese
Mark Forsyth
1989 2° Campionato Mondiale Superbike
Raymond Roche

Specifiche tecniche

  • MOTORE

  • TRASMISSIONE

  • VEICOLO