Sala 1 - Officina Ducati

 
share
 
La prima sala riproduce l'ambiente caratteristico di un'officina Ducati Service e al suo interno sono presenti cinque postazioni interattive che introducono in modo semplice e intuitivo concetti base di Fisica quali forza, momento torcente, attrito, quantità di moto e frequenza di oscillazione

Caratteristica principale di questa prima sala è stimolare la curiosità e le domande: non vogliamo fornire risposte preconfezionate, ma condurre i ragazzi a scoprire, con l'esperienza e l'osservazione, la spiegazione dei fenomeni che si verificano.

Le 5 postazioni:

È il momento!
La prima postazione del laboratorio è dedicata al momento di una forza.
Due studenti vengono invitati a sfidarsi in una sorta di braccio di ferro: chi riuscirà a far ruotare il manubrio dalla propria parte? Siamo sicuri che, qualsiasi manopola impugni, vincerà sempre il più forte? Cosa determina chi vincerà?

In questa postazione si colpisce inoltre una cella di carico con martelli di diversa massa, lasciandoli cadere da diverse altezze: quali fattori determineranno l'intensità della forza e il suo andamento temporale durante l'urto? E' sempre il martello di massa maggiore a sviluppare più forza? O è sempre quello che si muove più velocemente un istante prima dell'impatto? E il materiale di cui è fatto il martello ha qualche importanza?

Linea di Montaggio Motore
A cosa serve la frizione? Come funziona? Come è fatta la famosa frizione a secco Ducati? I ragazzi utilizzando un avvitatore pneumatico, come quelli presenti lungo la linea di montaggio, devono smontare e rimontare una vera frizione, scoprendone tutti i segreti.

Pit Stop
La ruota di una moto da corsa gira attorno al proprio perno, ma cosa l'aiuta ad avere il minor attrito possibile?
Come possiamo ridurre le perdite dovute all'inevitabile attrito e sfruttare al massimo la potenza del motore? Effettuando un vero e proprio pit stop veniamo introdotti alla scoperta del mondo dell'attrito.

Desmopower
In ogni Ducati batte un cuore desmo, ma cosa è esattamente il sistema desmodromico? Quali principi fisici sfrutta?
Quali sono le differenze con il sistema di distribuzione tradizionale? Sei postazioni dedicate permettono ai ragazzi di scoprire il segreto delle valvole dei motori Ducati!

Sedie a Molla
Due sedie dall'aspetto sportivo sostenute da due diversi sistemi a molla.
Due studenti vengono invitati a sedersi e a molleggiare sulle sedie: possono imporre qualsiasi frequenza di oscillazione desiderino oppure no? Chi e cosa determina come il sistema si metterà in oscillazione?